Pesca Spinning della Trota: la Guida completa

La pesca a spinning è una delle metodologie più efficaci per insidiare la trota. Questa specie appartenente alla famiglia dei salmonidi ha un comportamento predatorio che la spinge ad attaccare esche in movimento. Questo articolo ti fornirà le nozioni principali per catturare trote in diversi spot di pesca, come laghi, cave e torrenti.

Esploreremo insieme i segreti che ti permetteranno di stimolare la voracità delle trote, anche quando sembrano poco inclini ad abboccare. Pronti a fare nuove scoperte e a conquistare prede sempre più sfidanti? Allora iniziamo subito!

SOMMARIO

SOMMARIO

Dove andare a pesca con spinning della trota?

Sono diversi gli spot dove è possibile andare a insidiare questi salmonidi:

  • Micro-Torrenti (laterali): i ruscelli, offrono un ambiente suggestivo con cascatelle e pozze d’acqua. Qui puoi pescare trote autoctone con colori unici, poiché molte di esse sono ancora originarie del luogo stesso. La pesca a spinning Ultra-Light è la scelta migliore in queste acque con nutrimenti limitati e dimensioni contenute dei predatori;
  • Torrente: quando diversi micro-torrenti confluiscono in un corso d’acqua più grande, si formano i torrenti. Questi spot possono variare da calmi a turbolenti e permettono di catturare i salmonidi di dimensioni maggiori. La pesca delle trote a spinning in queste acque richiede attrezzatura leggera e l’utilizzo di ondulanti insieme a piccoli minnow;
  • Fondovalle: le trote marmorate sono particolarmente ricercate dagli appassionati di spinning e si trovano in corsi d’acqua ricchi di ossigeno e nutrienti. Il fondovalle è un tratto di torrente ai piedi di una valle dove diverse varietà di trote e temoli convivono. Qui, le esche artificiali più adatte includono cucchiaini rotanti, ondulanti e piccoli minnow;
  • Laghi Alpini: la pesca delle trote nei laghi di alta montagna, sia naturali che artificiali, offre paesaggi mozzafiato e una sfida affascinante. La taglia delle trote in questi laghi è generalmente contenuta. Pertanto, si consiglia di utilizzare cucchiaini rotanti, ondulanti e minnow di piccole dimensioni;
  • Laghetti o cave: Se preferisci evitare i torrenti o hai un lago più vicino a casa, puoi provare a pescare la trota in laghetti o cave. Molti di questi ambienti vengono regolarmente popolati per la pesca sportiva.

Come vedi, quindi, a seconda dello spot è importante scegliere l’attrezzatura migliore. Prima di affrontare questo argomento vediamo come avviene l’azione di pesca.

pesca alla trota in laghetto

Come si pesca la trota a spinning?

Insidiare la trota a spinning è una tecnica affascinante e avvincente che si è sviluppata principalmente per essere praticata in corsi d’acqua. Durante l’azione di pesca, infatti, il lancio di artificiali come minnow, cucchiaini rotanti e ondulanti avviene contro il flusso della corrente. Questa scelta strategica permette di risalire il torrente e catturare le trote sia in corrente che nelle buche e nelle pozze, dove solitamente si rifugiano.

Il comportamento dell’artificiale è influenzato dal movimento dell’acqua. Agisce come un vero e proprio invito all’istinto predatorio delle trote, spingendole ad attaccare l’esca con determinazione. In laghetto, invece, la pesca a spinning alla trota presenta sfide diverse.

Nelle acque ferme e prive di corrente, le trote devono essere individuate con attenzione e stuzzicate con esche appositamente selezionate. È fondamentale tenere in considerazione il “pascolo” dei pesci, che tendono a muoversi vicino alla superficie durante l’autunno e poi dirigersi verso il fondo durante i mesi più freddi come dicembre, gennaio e febbraio.

Quando si pesca in un laghetto, la strategia richiede una pesca dinamica e in movimento. Bisogna, quindi, esplorare diverse zone, sempre rispettando la distanza da altri pescatori presenti per non disturbare la pesca altrui. Sperimenta varie tipologie di esche, come affondanti, di superficie, metalliche, in gomma e minnow, al fine di capire quale sia quella più efficace in base alle condizioni e al comportamento delle trote.

Una volta ottenuta qualche abboccata e catturata la trota, procedi con delicatezza. Si recupera il pesce, lo si slama e poi si può tornare a pescare in un’altra zona del laghetto. A differenza della pesca della trota con esche naturali, in questa tecnica è importante mantenere l’effetto sorpresa per ingannare gli altri esemplari presenti nell’area.

LEGGI ANCHE: Le migliori esche per trote: la guida completa

Quali attrezzature usare per catturare la trota a spinning in torrente?

Se vuoi insidiare la trota nei torrenti, è essenziale avere l’attrezzatura giusta per ottenere il massimo dalla pesca a spinning. Ecco quali sono le attrezzature più adatte a tal scopo:

  • Canne da spinning: le canne monopezzo o a due pezzi con sensibilità e reattività garantiranno un’esperienza di pesca appagante. Se affronti torrenti con condizioni più complesse e prede più potenti, puoi optare per canne da 2,40/2,70 metri con azione medium o hard;
  • Mulinelli: i mulinelli taglia 2000/2500/3000 con un rapporto di recupero standard saranno ideali per la pesca a spinning in torrente. Assicurati di scegliere mulinelli con cuscinetti di qualità e corpo in grafite per una maggiore durata nel tempo;
  • Monofili o trecciati: per il monofilo, uno spessore di 0,18/0,20/0,22 sarà più che sufficiente. Se preferisci il trecciato, puoi optare per uno spessore di 0,10/0,12;
  • Esche: il cucchiaino è una scelta classica e versatile per la pesca alla trota a spinning nei torrenti. Opta per cucchiaini rotanti di misura 4/6/9 o 2/3, con amo singolo e preferibilmente senza ardiglione se peschi in zone no-kill. Puoi anche considerare ondulanti dai 5 ai 7/8 grammi per ampie pozze correntine e minnow di misura 5/7 con palette adatte al movimento in superficie.

La pesca a spinning nei torrenti può essere entusiasmante e gratificante, ma per godere appieno di questa esperienza, è importante avere l’attrezzatura giusta. Con una canna sensibile, un mulinello affidabile e le esche appropriate, sarai pronto per affrontare le sfide e catturare splendide trote.

Continua a seguire il blog di GEMA Pesca e Sport per restare sempre aggiornato sulle tecniche di pesca e i migliori prodotti per pescare in esclusiva per te.